Una volta si ritagliavano i coupon dalle riviste e le aziende locali facevano pubblicità stampando buoni sconto sui giornali. 
La tessera fedeltà si è evoluta dal formato “carta di credito” alla sua gemella digitale: prima semplicemente fotografata o scansionata, poi nativamente inclusa in App generiche o specifiche del brand. 

Poi il sito aziendale, l’e-commerce, i social network sono diventate vetrine più o meno statiche sul web 2.0: hanno aperto al mondo i prodotti ed i servizi offerti da imprese di piccole e grandi dimensioni. 

Quando in molti iniziavano a concordare con chi sostiene che “tutto ciò che si può inventare è già stato inventato” (frase attribuita al giudice statunitense Charles Holland Duell I (1850-1920)), ecco il Web3, la Blockchain, gli NFT ed il Metaverso… anzi i Metaversi, nelle varie declinazioni di realtà virtuale, aumentata ed immersiva. 

Metaverso, nft e blockchain: nascono così nuovi mondi da scoprire, nuove attività digitali che si ripercuotono sul mondo reale molto più di quanto si possa immaginare. 

Il coinvolgimento del visitatore, la ricerca di un’esperienza unica sono sempre più spesso driver fondamentali per il lancio di un prodotto, per il mantenimento della “brand reputation”, per rinnovare l’attenzione verso un mercato sempre più competitivo e delocalizzato. 

Già oggi assistiamo a sfilate di moda preannunciate nel Metaverso, trailer di film proiettati in sale cinema virtuali, squadre in diversi sport che danno la possibilità ai loro sostenitori di raccogliere figurine, firme, eventi tramite NFT, di scambiarli e collezionarli. 

Tutto questo con premi usufruibili solo da chi possiede quello specifico “token digitale” nella Blockchain, fino a diventare veri e propri club esclusivi, vere e proprie “community nelle community”, con raduni riservati. 

Nel settore automotive le prove su strada vengono anticipate da prove on-line, non solo sempre più realistiche, ma che consentono la raccolta di una “prova di partecipazione” NFT che si può trasformare in uno sconto fisico o in una agevolazione da riscattare nel mondo reale

Anche la pizza è già nel Metaverso, così come la piadina romagnola, vini, bibite e molti altri prodotti alimentari che sembrano distanti dalla Blockchain: anche il mercato food sta subendo il fascino del Web3 e delle nuove opportunità che si possono sviluppare. 

Continue reading NFT e Blockchain: il Metaverso sta cambiando gli eventi fisici at Affidaty Blog.